Tag: scuola

La scuola che vorrei…

Il bambino non è un contenitore vuoto ma un’opera d’arte; ha già dentro di sé tantissime potenzialità, capacità ed è compito dell’insegnante aiutarlo nella scoperta di codeste potenzialità, talenti, accompagnando il bambino nel suo percorso di crescita (curricolo verticale): è compito dell’insegnante creare delle condizioni favorevoli affinché possa esprimersi e coltivare le proprie potenzialità. È compito dell’insegnante scoprire la bellezza che il bambino ha dentro di sé.

Tsunami telematico – L’ineluttabile destino delle Università

In questo articolo parleremo di didattica a distanza: cercheremo di capire meglio cos’è, come funziona e in che modo si differenzia dalla didattica tradizionale. Cercheremo inoltre di comprendere il suo ruolo nelle Università del mondo e, naturalmente, in quelle italiane. Uno studio congiunto, condotto da Harvard University e MIT di…
Leggi tutto

Soft Skills – Ecco cosa cercano i recruiter

Non è affatto vero che studiare non serve ma è anche vero che non basta!

Avete mai sentito parlare di soft skills (competenze trasversali)?
Si tratta di tutte quelle qualità, abilità e competenze che i recruiter cercano in un candidato, al netto dei requisiti di base ma non per questo meno rilevanti, anzi…

Verso una comunità educante

La sfiducia nelle istituzioni, aggrava la crisi dei valori, già tipica della società postmoderna: se fino a qualche decennio fa l’autorità del docente era accolta e rispettata da famiglie e studenti, nella scuola di oggi è frequente assistere a contestazioni d’ogni genere. Sebbene trasparenza e valutazione siano fondamentali, per una scuola di qualità, siamo certi di non esser passati da un eccesso ad un altro?